venerdì 27 gennaio 2012

Torta ciocco-cocco-meringa

Quella che vi propongo oggi è una mia creazione fatta a partire da alcune ricette di base di Montersino.
Già di mio stravedo per quell’uomo, se poi si mettono di mezzo anche Stefania e Annaluisa  ad organizzare un contest il cui tema sono appunto le ricette del Maestro Luca Montersino, allora io non posso far altro che rispondere all’appello!
Quella di oggi è però solo una ricetta di “riscaldamento”.. i criceti stanno girando da un po’, chissà cosa tireranno fuori.. per ora inizio ad allenarmi con un po’ di pratica! J
La base è una dacquoise al cocco (da..che??) ovvero una meringa morbida con l’aggiunta di frutta secca; rispetto alla meringa francese, che va cotta (anzi fatta seccare) per molte ore ad una bassa temperatura, la dacquoise va cotta per breve tempo a temperature più elevate. Appena tirata fuori dal forno sembrerà croccante ma dopo averla fatta riposare un po’ l’umidità trattenuta all’interno ammorbidirà anche la crosticina esterna dando al palato una sensazione di puro godimento!
Non conoscevo questa preparazione fino a quando non me ne sono imbattuta nei libri di Montersino, e non l’avevo mai assaggiata prima quindi non ho termini di paragone..
Ma quella che è venuta fuori dal forno è stata una delizia!
E per smaltire gli albumi in eccesso è un’ottima e veloce alternativa alla “solita” meringa..
Lo strato cremoso è invece composto da una mousse al cioccolato, “carica” perché prevede anche la presenza di tuorli che vengono però pastorizzati grazie all’aggiunta di uno sciroppo di acqua e zucchero a 121°. Si tratta quindi di una preparazione sicura che conquisterà anche chi è restio a utilizzare le uova crude o non le può mangiare per motivi di salute.
E per finire in bellezza delle belle meringhe semisferiche con una colata di cioccolato fondente fuso e cocco rapè..
Vi ho fatto venire un po’ di acquolina???
Ecco a voi quindi la

TORTA CIOCCO-COCCO-MERINGA


Ingredienti (per un dolce 20x24 cm):
·         Per la base di dacquoise al cocco
90 gr di albume
55 gr di zucchero semolato
15 gr di mandorle pelate
25 gr di zucchero a velo
30 gr di cocco rapè
 
·         Per la mousse al cioccolato
60 gr di zucchero semolato
25 gr di acqua
93 gr di tuorli
150 gr di cioccolato fondente
20 gr di burro
250 gr di panna
 
·         Per la meringa francese

40 gr di albume
80 gr di zucchero semolato

·         Per la finitura
50 gr di cioccolato fondente
Cocco rapè

Procedimento:
Per la dacquoise al cocco. Montare gli albumi con lo zucchero semolato; tritare le mandorle e a parte miscelare la farina di mandorle così ottenuta con il cocco rapè e lo zucchero a velo. Unire quindi agli albumi montati girando delicatamente dal basso verso l'alto. Formare due rettangoli sulle teglie dosando il composto con la sac à poche. Spolverizzare con un pò di cocco. Cuocere in forno a 180°C per 12-15 minuti.
Per la mousse al cioccolato cuocere l'acqua e lo zucchero fino a 121°C, versare poi sui tuorli già schiumati (ecco la pastorizzazione!) e completare la montatura fino a raffreddamento. Unire quindi il cioccolato fuso e ancora caldo, il burro ammorbidito e alleggerite il tutto con la panna montata.
Per la meringa francese: montare gli albumi con metà dello zucchero. Quando saranno montati a neve aggiungere il restante zucchero mescolando dal basso verso l’alto per non far smontare il composto. Con una sac à poche riempire uno stampo per semisfere in silicone e cuocere in forno a 100° per 3 ore.

Composizione del dolce.
In un quadrato d'acciaio porre un rettangolo di dacquoise al cocco, ricoprire poi con uno strato di mousse al cioccolato dosandola con la sac à poche.
Posizionare un altro strato di dacquoise e ricoprire con la restante mousse al cioccolato.
Infine posizionare le semisfere di meringa.
Temperare il cioccolato fondente e decorare la torta con il cioccolato fuso e un po’ di cocco rapè.

14 commenti:

  1. che squisitezza!!!questóra corona la giornata!

    RispondiElimina
  2. Questo è il primo dolce creato ex novo unendo sue diverse basi ... peccato doverla mettere fuori concorso solo per una fotografia. Purtroppo, però, non possiamo fare strappi alle regole. Mi dispiace davvero! Vedo comunque che te la cavi bene! Aspettiamo la tua seconda creazione. Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, grazie a voi della splendida iniziativa!
      Purtroppo questo dolce l'ho portato in ufficio e non potevo mettermi a fare la foto della fetta in mezzo a tutti i colleghi bramosi di assaggiarla :) Quindi prendiamola come un giro di prova.. spero proprio di riuscire a fare in tempo a produrre qualcosaltro! A presto!

      Elimina
  3. che lavorata!
    ma che meraviglia di risultato!

    RispondiElimina
  4. alla faccia dell'acquolina!!! deve essere buonissima! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con le ricette di Montersino si va sul sicuro! ;) Buona davvero!!!

      Elimina
  5. ciao! capito per caso sul tuo blog e devo assolutamente dirti che mi piace un sacco, che il nome è fighissimo e che da oggi ti seguo!! a presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Valeria! troppo gentile! :)

      Elimina
  6. Per un pelo mi perdervo questa strordinaria delizia, ma sai com'è...il week end è stato un tantino impegnativo :)) E' splendida tesoro e ora mi hai così incuriosita con questa daquoise che bisogna per forza inserirla nella prossima lista Do you agree?
    Un bacione grandissimissimo, è stato uno splendido fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma cosa avrai mai fatto questo we per non avere nemmeno il tempo di fare un saltino qui??? ;)
      La dacquoise s'ha da fare, ci penso io alla fornitura albumi! Fammi fare un be lievitato di quelli carichi di tuorli e poi vedi quanta dacquoise riusciamo a fare con gli albumi "avanzati"!
      Un bacione a te!
      E grazie ancora del we speciale!

      Elimina
  7. Ciao! Abbiamo rivisto le regole del contest a abbiamo deciso che vanno bene anche le partecipazioni di torte in cui non c'è la foto della fetta se l'esterno è uguale all'interno. Mi sembra che questo tuo dolce abbia adesso tutte le carte in regole per partecipare! E' stato inserito in gara! Ma mi raccomando, se hai altri dolci in serbo per noi, inviaceli! Puoi partecipare con più ricette! Ciaoooo!

    RispondiElimina
  8. Farmacia On Line has been shown to reduce ulcer formation.
    A man buys two dogs to live with my family and myself will have
    the same dream three times in a row, its bound to come true.


    Feel free to visit my homepage: Webserv.Kmitl.Ac.Th

    RispondiElimina