sabato 14 aprile 2012

Angel cake, ovvero come ti riciclo gli albumi - atto I

Avete fatto la colomba o la veneziana a Pasqua e vi sono avanzati una marea di albumi???

Se non li avete buttati via (sia mai! piuttosto congelateli fino a quando non deciderete come utilizzarli.. in freezer si conservano perfettamente) ci sono diversi modi per utilizzarli.. 

Se la classica meringa non vi va o non avete la frutta secca per optare per una daquoise ecco la ricetta di una torta semplice e super soffice, che in questi giorni di brutto tempo e temperature bassine per la stagione è un'ottima idea per coccolarsi un pò.

L'autore è sempre lui, Montersino e la ricetta originale si trova qui, ma me ne sono innamorata spulciano il blog di Silvia alla ricerca di una ricetta da riproporre per l'iniziativa di Cinzia.. E ho scoperto che abbiamo due grandi passioni comuni, ovvero Montersino (ma come darci torto?) e il lievito madre.. Motivo per cui sono ancora molto indecisa su quale delle ricette di Silvia provare..

Intanto beccatevi questa!

ANGEL CAKE (di Montersino)



Ingredienti (per uno stampo da 26 cm):
360 gr di albume
200 gr di zucchero semolato (io ho utilizzato zucchero di canna muscovado)
5 gr di cremor tartaro
150 gr di farina 00
150 gr di zucchero semolato (per me sempre zucchero di canna muscovado)
10 gr di amaretto di Saronno (o altro liquore.. e a posteriori ho pensato che avrei potuto metterci dell'anima nera visto che lo zucchero muscovado ha una nota di liquirizia..)
2 gr di scorza di limone
2 gr di sale
1 bacca di vaniglia 

Procedimento:
Scaldare l'albume con la dose di 200 gr di zucchero fino a 40/45°C (questo passaggio permette di montare gli albumi più facilmente e li rende più stabili) poi trasferire in planetaria e montare a neve ben ferma.
Miscelare la farina con l'altra dose di zucchero, il cremor tartaro, il sale, la scorza di limone e la polpa di vaniglia, quindi unire la meringa ottenuta amalgamando delicatamente dal basso verso l’alto; in ultimo unire il liquore. 
Con una sac à poche dosare bene nello stampo senza lascasciare bolle d'aria.
Infornare a 170°C per 30/40 minuti (ma fate la prova stecchino perchè potrebbero volercene di più).
A seconda del gusto personale è possibile ridurre la quantità di zucchero in quanto quella indicata potrebbe risultare un pò stucchevole.
Approfitto di questo post per pubblicare il premio che ho ricevuto da Silvia con un ritardo veramente vergognoso 
e per passare il testimone ad un'amica non solo virtuale con cui tra l'altro a breve avrò modo di partecipare al mio primo Taste.. e voi vi siete mai fatti il Taste?! Nei prossimi post aggiornamenti sul programma!



40 commenti:

  1. Non conoscevo il tuo blog, è molto ben fatto! Mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori. Ho fatto tante volte lo chiffon cake, ma mai l'angel, devo ricordarmelo la prox. volta che mi avanzano gli albumi. Ti auguro una buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta :) Questa torta è davvero l'ideale quando si ha una bella scorta di albumi da fare fuori! A presto!

      Elimina
  2. ciao!!complimenti per il tuo blog!! arrivo da te passando da un tuo commento lasciato sul blog Pane e acqua di rose in merito al gelato.
    ci tenevo a dirti di tornare http://paneeacquadirose.blogspot.it/2012/04/gelato-alla-vaniglia-con-granella-di.html perchè ho lasciato un commento in merito alla farina di carrube, in modo tale che sai come usarla nel modo giusto!!baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti e per il commento sulla farina di carrube :) baci!

      Elimina
  3. Accidenti se mi ispira questa torta, per restare in tema col nome dev'essere "paradisiaca" :) E la forma di quello stampo la rende ancora più aaffascinante. Solo che io ho il problema opposto, riciclare i tuorli? Che faccio...una veneziana? Sarebbe mica male come accoppiata...anzi, ci faccio un bel pensierino ^_^
    Un bacione bimba, buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro! :) io direi di fare un bello zabaione per la cavia per dargli la giusta energia per riprendersi e tenere per te gli albumi per fare questa torta :) Anche la veneziana non è male, ma di sicuro ti richiede più tempo ;p un bacione!

      Elimina
  4. ma sai che non ho mai fatto un torta con soli albumi!!! devo provare! Grazie mille del premio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è di un soffice indescrivibile.. te la consiglio davvero :)

      Elimina
  5. Che bel blog.. l'ho appena scoperto ora grazie alla vale! complimenti!!!

    RispondiElimina
  6. Io faccio una versione completamente diversa ma salvo volentieri questa di soli albumi, anche perchè, ammetto, a volte ne accumulo troppi nel freezer.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi raccomando, fammi sapere come viene se la farai :)

      Elimina
  7. Proprio stamattina ho tirato fuori tutti gli albumi dal frezeer volevo fare una chiffon, ma penso proprio che proverò questa, visto che non prevede burro!!

    buona domenica

    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un pò ritardo ma avrei fatto il tifo per questa! Spero che alla fine tu ti sia fatta tentare e l'abbia provata.. Hai ragione, è pure senza burro, anzi è proprio senza grassi! cosa volere di più???

      Elimina
  8. Questa Cake mi ispira un sacco..anche perchè può risultare utile per non buttare gli albumi ed è sicuramente più leggera! :)
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è davvero molto leggera ed è l'ideale per utilizzare al meglio degli albumi che rischiano di rimanere inutilizzati.. a presto!

      Elimina
  9. E' da un po' che mi sono ripromessa di tentare una ricetta del Maestro Montersino, e la tua ottima esecuzione è di ispirazione!

    Mi sono unita ai tuoi sostenitori e mi sbircio il tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di esserti unita e buona sbirciata! ;) Qui ne troverai più di una di ricette di Montersino!

      Elimina
  10. Ho talmente spesso degli albumi in avanzo che mi capita di doverli buttare. Questa torta è una splendida soluzione. Mi sono segnata la ricetta, alla prima occasione la proverò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooooooo! mai buttarli! piuttosto conservali in freezer finchè non ne hai abbastanza per questo dolce! :) Fammi sapere se la provi!

      Elimina
  11. Che vergogna io ancora non ho avuto il tempo di scegliere una tua ricetta...stasera mi metto seriamente a lavoro!!!Il tuo angel cake è bellissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, ma nemmeno io ho ancora scelto.... ne hai davvero troppe di ricette che mi ispirano!!!! :)

      Elimina
  12. Blog davvero interessante... :-)

    RispondiElimina
  13. Anche io volevo provare questa torta pare sia sofficissima!? La tua lo sembra davvero. Ma hai usato uno stampo apposito dai bordi alti o uno normale?
    Per rispondere alla tua domanda "sul caramello già pronto" in pratica intendo quello che si trova in commercio in pratiche bottigliette di vetro tra i vari aromi per pasticceria :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. é davvero soffice, te lo assicuro! :) Come stampo ho usato quello del kugelhopf perchè mi ispirava e non avevo quello classico da Angel cake.. Quindi uno stampo normale! Non cresce molto in cottura..
      Grazie per la dritta sul caramello, la prossima volta che vado al super ci guardo perchè non ho proprio presente!

      Elimina
  14. E' da un po' che ho il tarlo di provare questa torta, ma non avendo lo stampo apposta non mi sono ancora lanciata. Certo che la tua angel cake ha un aspetto magnifico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo stampo vero da angel cake nemmeno io ce l'ho.. secondo me viene benissimo anche nella forma a ciambellone.. provare per credere! :)

      Elimina
  15. Non so da quando ho voglia di provare questo dolce,vedo che il tuo è una vera meraviglia!!Complimenti per tutto,sei bravissima!!

    RispondiElimina
  16. ciao cara, ti ricordi di me vero? bellissima la tua ricetta del riciclo. Ma dimmi una cosa: ci rivediamo a pontelongo per il corso sul pane?
    baci
    spery

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! ma certo che mi ricordo di te! Come stai? Purtroppo nel weekend del corso avevo già un impegno e quindi non riuscirò ad esserci.. spero davvero che facciano un bis! E che prima o poi ci ritroviamo ad un altro corso! :) a presto!

      Elimina
  17. Bellissima! al prossimo giro di albumi orfani la faccio! :)
    Buon weekend e a presto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attendi la prossima scorta di albumi per vedere il risultato! :)

      Elimina
  18. Ciao che bella scoperta questo blog!complimenti! Laura

    RispondiElimina
  19. Adoro questa torta, alta, morbida e super soffice!!!!!! E ho pure lo stampo mi sa che provo questa ricetta ho tantissimi albumi nel congelatore che conservo :-) baci

    RispondiElimina
  20. Mi raccomando, fammi sapere se la provi! :)
    PS se non ami i dolci troppo dolci riduci lo zucchero che la dose indicata da Montersino può risultare un pò stucchevole..

    RispondiElimina
  21. Non ho idea di come ci sono arrivata fin qui, ma sono felice di esserci arrivata ^.^
    Una domanda : posso utilizzare un recipiente "normale"??
    Mi pare d'aver letto ovunque che va usato uno stampo apposito e questo mi ha sempre fermato dal realizzarla...che ne dici??
    Grazie mille e a presto!!
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che tu sia arrivata fin qui :)
      Nemmeno io ho utilizzato il vero stampo da angel cake quindi direi che sì, puoi usare uno stampo "normale", magari quello da ciambellone.. a presto!

      Elimina
  22. Wow!!! che meraviglia deve essere squisita ti ho conosciuta per caso ma mi hai conquistata da oggi hai una fans in più se ti va vienimi a trovare ciao rosa

    RispondiElimina