giovedì 29 marzo 2012

Snack dolce o salato?

Quante volte vi è capitato prendendo un aereo che vi chiedessero la vostra preferenza tra dolce e salato? Certo, ora con le compagnie low cost non è più così ma quando capita di fare un viaggio un pò più lungo e di dover prendere un volo di una compagnia di bandiera la domanda è d'obbligo!

Con la ricettina di oggi però vengo incontro ai gusti di tutti.. in più è davvero semplice e veloce da realizzare (e ancora di più da mangiare!) e permette di utilizzare gli scarti del rinfresco del lievito madre.. Serve qualche altro buon motivo per farli???

La prima volta li ho fatti con Federica, anzi era stata proprio lei a scovarli in rete! Ma, misteri dell'etere, non siamo più riuscite a trovare il post originale.. Quindi se qualcuno passando di qui li riconoscesse come propri faccia un fischio e sarò ben felice di citare la fonte originale!

Ecco quindi la doppie ricetta dolce e salata:

CRACKERS E FRUIT CRACKERS CON IL LIEVITO MADRE



Ingredienti (per circa 30 crackers o 15 fruit crackers):
100 gr di farina (quella che preferite, io ho usato della farina ai cereali per la versione salata e della farina 00 per la versione doce)
60 gr di lievito madre
40-50 ml di acqua (dipende dalla capacità di assorbimento della farina, l'impasto deve avere una consistenza simile a quella della pasta fatta in casa e non deve appiccicare)
2 cucchiai di olio
3 gr di sale

in più
semi vari per la versione salata
30 gr di pere secche, una manciata di uvetta, cannella e zucchero di canna per la versione dolce

Procedimento:
Sciogliere il lievito madre nell'acqua.
Aggiungere la farina e impastare un pò.
Quando l'impasto è formato, aggiungere l'olio e il sale e continuare ad impastare finchè l'impasto non è liscio ed omogeneo.
Aggiungere anche i semi per la versione salata.
Se l'impasto ha preso elasticità farlo riposare una mezzoretta.

Stenderlo quindi sottile con il mattarello oppure con la macchinetta per tirare la pasta, e porre la sfoglia direttamente sulla teglia rivestita di carta forno.

Per la versione salata tagliare quindi i cracker direttamente sulla teglia, non serve separarli, perchè una volta cotti l'operazione sarà agevole.

Per la versione dolce dividere l'impasto in due porzioni. Tirare una sfoglia il più possibile regolare con la prima porzione e porla sulla teglia..
Far ammorbidire in acqua le pere secche e l'uvetta.
Strizzarle e tritarle grossolanamente al coltello in modo da ottenere una sorta di marmellata densa.
Spalmarla quindi sulla sfoglia e spolverizzare abbondantemente con la cannella.
Tirare anche la seconda sfoglia e posizionarla sopra alla prima.
Tagliare quindi le singole porzioni (io li ho fatti grandi circa 3x10 cm).
Spolverizzare con zucchero di canna.

Bucherellare i cracker (in entrambe le versioni) per evitare la formazione di bolle in cottura; in particolare per quelli con la frutta è importante perchè l'aderenza allo strato interno permette di mantenere una buona umidità e quindi una consistenza più morbida (quelli che hanno formato delle bolle in cottura sono poi risultati troppo croccanti).

Cuocere quindi per circa 10 minuti a 170°.

L'Orso li ha divorati entrambi, pur non amando la cannella! Anzi ha definito quelli dolci dei "piccoli strudelini"..

PS la dose indicata è il minimo sindacale, ma uno tira l'altro e finiscono in un attimo! L'ultima volta ho moltiplicato per 4 volte la dose per la versione salata e 2 volte per quella dolce..




14 commenti:

  1. Questo week end mi ritroverò con un po' di LM da smaltire, secondo te che ci farò? Io mi sa tanto che una bella idea ce l'ho :) E se l'Orso che non ama la cannella li ha divorati, io che nella cannella ci farei anche il bagno non so cosa potrei combinare :)) Altro che fruit crackers V. qui bimba ci vuole il brevetto ;) Un bacione, buona giornata

    P.S. la luce della prima foto è bellissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa ricetta ormai è la ricicla-avanzi-da-rinfreschi preferita! Considera che anche stasera li farò.. grazie per avermela fatta scoprire! Io ho solo lasciato andare un pò i criceti e mi sono buttata sul "dolce" ;)
      A presto tesoro!

      Ps per le foto.. devo solo ringraziare te! La prima foto piace molto anche a me, sulla seconda ci sarebbe da lavorare sulla luce e sull'esposizione.. un pò alla volta :)

      Elimina
  2. che belli, sembrano croccanti e gustosi, mi sto preparando del LM da sola, chissà cosa verrà fuori! ciao :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sono proprio belli croccanti! Poi più sottili si tirano più vengono fragranti..

      Elimina
  3. io voto sempre per il dolce!!! però assaggerei volentieri entrambe le versioni :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto! Per poter decidere quale si preferisce è meglio assaggiarli entrambi!

      Elimina
  4. interessanti!!! e col lievito di birra?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale! A istinto con il lievito di birra non metterei più di 5 gr..

      Elimina
  5. Uaoh! Devono essere favolosi questi crackers! :)
    Bellissimo il tuo blog..e grazie di essere passata dal mio! Ora che ti conosco passero qui spesso!
    Buona serata!
    Nelly

    RispondiElimina
  6. Oh che buoni e che croccantezza, la versione dolce poi mi attira da matti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel dubbio... provale entrambe :)

      Elimina
  7. sfiziosi e irresistibili!!!!!!!!!!

    RispondiElimina